lunedì 11 aprile 2016

hard disk

hard disk

è un componente che si utilizza per  conservare i dati in modo permanente  contrariamente alla memoria RAM che si cancella ad ogni riavvio del computer ed è per questo che quando parliamo di dischi rigidi si parla di memoria di mass
Il disco rigido si collega alla scheda madre attraverso un controllore di disco rigido  che è interfaccia tra il processore e il disco rigido 
il controllore ha il compito di gestire  i dischi a lui collegati interpretare i comandi inviati dal  processore e poi li invia al disco interessato
generalmente di distinguono  queste interfacce IDE -  SCSI  - serial ATA

da quando ha fatto la compara la USB si può connettere il disco rigido ad una porta USB quindi si può aggiungere ulteriore memoria a quella già esistente quindi dobbiamo parlare di disco rigido esterno  che a differenza di quello interno non sono direttamente collegati alla scheda madre  ma hanno la stessa funzione

il disco rigido non è formato da un solo disco ma da più dischi  rigidi (hard disk) in vetro in ceramica o  in metallo  sistemati uno sopra l'altro
i dischi girano rapidamente attorno ad un asse ( (ad alcuni migliaia di giri al minuto attualmente) in senso antiorario
un Pc funziona  in modo binario  cioè i dati sono salvati sotto forma di bit 0 e 1 e nei dischi rigidi esistono milioni di bit
La lettura e la scrittura avvengono grazie a testine (heads) queste testine si sollevano e si abbassano per  poter leggere o scrivere informazioni
le testine sono legate tra loro e solamente una può  leggere o scrivere in un determinato momento
L'insieme di  questo meccanismo  di precisione lo possiamo trovare in un CASE  chiuso ermeticamente in questo modo non si può danneggiare

Le testine di lettura e scrittura si chiamano induttive  cioè riescono a generare un campo magnetico
In caso di scrittura si creano dei campi positivi o negativi e si polarizza la superficie del disco  in una zona molto piccola questo si traduce  durante la lettura con dei cambiamenti di polarità che inducono corrente alle testine di lettura  che viene trasformata da un convertitore analogico digitale (CAM) in 0 o 1  così che al computer saranno comprensibili
Le testine trasmettono dati alla periferica  del disco pista 0  poi avanzano verso il centro le pisto sono  separate in settor
i
viene detto cilindro la totalità dei dati su una stessa pista su dichi diversi
il cluster invece è la zona più piccola che può occupare un file su un disco

permettono di sfruttare totalmente la performance del disco rigido la modalità di blocco e il trasferimento  a 32 bit
la modalità di blocco  consiste nel trasferimento di dati per blocco cioè per pacchetti da 512  byte cosa non è proprio necessaria sui PC più recenti perché hanno un hard disk gestito autonomamente

modalità a 32 bit cioè trasferimento  dei dati a 32 bit che corrispondono a 32 porte che si aprono  e si chiudono contemporaneamente

termini tecnici

capacità volume di dati
tasso di trasferimento  o larghezza di banda quantità di dati letta o scritta su un disco espressa in bit al secondo
velocità di rotazione velocità a cui girano i piatti  in giri al minuto
densità radiale  numero di piste per pollice
densità lineare  numero di bit  per pollice su una data pista
memoria cache  quantità di memoria caricata su disco rigido
tempo di latenza tempo tra il momento in cui il disco trova la pista e il momento in cui trova i dati

Nessun commento:

Posta un commento