lunedì 11 aprile 2016

schede video

schede video

una scheda video è un componente Hardware  del computer  sotto forma di scheda elettronica ed ha il compito di elaborare un segnale video oppure generare a partire da un segnale in input dal processore un determinato segnale in output che possa essere inviato a video (diplay o monitor)  per essere tradotto in un segnale ottico visivo e mostrato all'utente

a seconda del computer può essere più o meno potente  i primi modelli  potevano visualizzare solo testo  successivamente anche immagini non testuali  e modelli tridimensionali texturizzati  in movimento  e in tempo reale

Una scheda video di solito  contiene un integrato grafico (o più di uno) che gestisce  una certa quantità di RAM dedicata a memorizzare  i dati grafici da visualizzare  e che risiede fisicamente nella scheda stessa
il funzionamento di una scheda grafica è molto semplice  ogni locazione di RAM contiene il colore di un pixel dello schermo  o di un carattere se si sta usando una scheda solo testo, il chip grafico  si limita a leggere  in sequenza le locazioni necessarie  e a pilotare un convertitore digitale analogico detto RAMDAC  che genera il segnale video che sarà visualizzato dal monito
dalla quantità di TAM grafica equipaggiata nella scheda e dalla velocità massima  del suo RAMDAC  dipendono  la risoluzione e il numero di  colori contemporaneamente visibili

tutte le schede video possono visualizzare anche al grafica tridimensionale  ma senza funzioni di accelerazione 
tutto il lavoro deve essere svolto dalla CPU una scheda grafica non tridimensionale visualizza una serie di immagini bidimensionali che le vengono inviate dal sistema

tutte le schede dispongono di una modalità testo o caratteri
lo schermo del computer è  organizzato in caselle rettangolari  in ciascuna delle quali viene scritto un carattere tipografico

schede video 2d

da parecchio tempo il chip grafico è in grado di eseguire alcune funzioni grafiche in modo autonomo senza il processore principale  sono dette 2d accelerate  perché possono svolgere da sole una parte del lavoro di disegno altrimenti dovrebbe farlo il processore

schede video 3d
le schede video con capacità  grafiche tridimensionali  (3d accelerate) hanno le stesse capacità bidimensionali  e in più hanno la modalità 3D  in cui pixel dell'immagine da visualizzare sono calcolati dalla GPU (grapfhics procesin unit) fotogramma per fotogramma
In questa modalità la RAM video contiene una serie di sottoimmagini  l a texture 
ciascuna di esse  viene associata ad una particolare superficie bidimensionale di un modello  tridimensionale   di cui ne costituisce la pelle volendo si possono considerare come carte dal parati elettroniche
La scheda video riceve dal processore una serie di punti geometrici  che specificano delle superfici in uno spazio tridimensionale con l'indicazione  di quali texture  applicare alle superfici  la GPU calcola  a partire dai dati ricevuti se la particolare superficie sia visibile o no e se visibile la sua forma in due dimensioni  poi  si occupa di applicare  le texture indicate
le schede video tridimensionali sono dotate di grande RAM e ricorrono al calcolo parallelo  per aumentare il realismo servono ulteriori funzioni di accelerazione  cioè il calcolo  delle luci incidenti
i pixel shader, il vertez shader, il rendering, il filtro  anisotropico e il filtro antialiasing

Nessun commento:

Posta un commento